SURPLUS: TERRORIZED INTO BEING CONSUMERS

– E.Gandini (Svezia 2003) 52’ v. o. sott. italiani

Documentario di denuncia del nostro modello di sviluppo distruttivo in cui il 20% della popolazione consuma l'80% delle risorse. Commentato dall’intellettuale anarchico John Zerzan.

 

THE FOURTH WORLD WAR

(USA 2003) - 76’ v.o.inglese con sottotitoli italiani

Documentario della BigNoiseFilms dal fronte dei conflitti in Messico, Palestina, Sudafrica, Argentina, Afghanistan, Iraq, è la storia di uomini e donne che nel mondo resistono alla guerra permanente.

 

THE WEATHER UNDERGROUND

– S.Green/B.Siegel (USA 2002) – 92’ v.o.inglese

Documentario sulle politiche, le azioni e il contesto storico dei Weathermen,

gruppo attivista radicale degli anni 60 negli Stati Uniti.

 

CESKY SEN (Czech dream)

– V.Klusák/F.Remunda (Rep.Ceca 2004) 87’ v.o.cecoslovacca con s.inglesi

Due giovani filmaker della Repubblica Ceca, in contemporanea con il referendum sull'ingresso nella comunita' europea, creano una campagna pubblicitaria su un ipermercato inesistente che propone prodotti a prezzi irrisori.

 

SUPER SIZE ME

– Morgan Spurlock (USA 2004) - 96' V.o.

Film sulle multinazionali del fast food e le malsane abitudini alimentari americane: il regista ha provato su sé stesso questa dieta, ingrassando tanto da sballare i valori di colesterolo e mettere in grave pericolo la propria salute.

WE INTERRUPT THIS EMPIRE

- San Francisco Video Activist Network – (USA 2003) – 50’ – vers.orig.inglese

Resistenza radicale alla guerra e azioni dirette a San Francisco, dopo l’invasione americana dell’Iraq. Analisi sull’informazione di guerra e sul complesso militarindustriale, sull’attacco alle libertà civili e sulla deriva imperialistica degli Stati Uniti.

 

THE NEW RULERS OF THE WORLD – John Pilger (USA 2002) 53’- vers.orig.inglese

Esempio di giornalismo di alto livello. I problemi dell’Indonesia come paradigma degli effetti perversi della globalizzazione neoliberista: il dominio di grandi multinazionali e lo sfruttamento dei lavoratori, un criminale genocida a capo del governo spalleggiato dagli USA, il cappio del FMI.

 

WAR PHOTOGRAPHER

– Christian Frei (Svizzera 2001)- 96’

Film sul celebre fotografo di guerra James Nachtwey che ci mostra poco dell’uomo, tanto della sua opera, immensamente dei problemi che solleva. Dal Kossovo all'Indonesia, dalla Palestina alle miniere di zolfo di Giava è la drammaticità degli ambienti ad imporsi, con immagini sulle contraddizioni della condizione umana che gli spettatori privilegiati di questa parte del mondo non dovrebbero permettersi di ignorare.

 

Proiezione e dibattito pubblico sulla catastrofe ecologica in Serbia

BOMBE SULLE INDUSTRIE CHIMICHE - Danni ambientali della guerra in Serbia

- Sascha Adamek (Germania 1999) 43' v.italiana

Documentario con ampia documentazione e riflessione sull' impatto ambientale della strategia bellica NATO nei Balcani, specie sulle principali città serbe epicentro di gravi danni ambientali: Novi Sad, Opovo e soprattutto Pancevo, vittima di attacchi mirati e ripetuti ai suoi impianti chimici, città dove la contaminazione ha toccato livelli micidiali, e dove ancora oggi si continua a morire di cancro e avvelenamenti.

 

 

AFGHAN MASSACRE – THE CONVOY OF DEATH

– Jamie Doran 2002 – 52’- v.o.inglese

Documento sui crimini di guerra USA in Afghanistan. Nel novembre 2001, dopo che le forze dell’Alleanza del nord hanno conquistato la città di Kunduz, gli 8000 combattenti talebani catturati vengono caricati su containers e condotti, sotto il controllo delle forze speciali americane, verso la fortezza di Qala-I-Zeini. Circa tremila prigionieri moriranno, uccisi deliberatamente oppure a causa delle condizioni disumane di trasporto e detenzione.

qqvjwrky